Menu principale:

Trapani Invittissima di Salvatore Accardi

Cerca
Cerca

Vai ai contenuti

Carrozza del Senato

Trapani Invittissima > Trapani invittissima e fedelissima

1754 - 1894 - cronotassi della carrozza sel senato trapanese


La carrozza era già in pessime condizioni e non solo, anche le vesti dei servitori e perfino l'abbigliamento dei mazzieri era logoro. Pertanto, il Tenente di Rè rapportava quello stato d'uso per ottenere dei proventi adeguati alla riparazione, sentendosi per esclusi le somme riservate a franchigia per gli Ecclesiastici e per il donativo reale. Nel 1754, il secreto Giuseppe Fardella marchese di Torrearsa trattava l'appalto della costruzione della carrozza nuova per servitio dell'Illustrissimo Senato, con una proprietà di decenza e di durata.

1822 - 1836 breve c ompendio sulla carrozza senatoriale


Non coscienti del percorso dei nuovi cambiamenti che a breve sarebbero accaduti, ovvero i moti del 1848 e dell'insorgenza di una nuova borghesia puritana, a cui premeva l'ottenimento di affari lucrosi e non il vanto di una aristocrazia che lentamente stava scomparendo con matrimoni promiscui di novelli rampanti poco meno imprenditori, sciorinavano i perduti fasti come fossero ancora da essere pienamente vissuti e godibili, sferzando il sindaco, con proprio nome, i rapidi passi di imbarbarimento sociale già celebrato con le sue pungenti rime dal poeta Giuseppe Marco Calvino Patrico.

Home Page | Trapani Invittissima | Trapanesi illustri | Processioni e Congregazioni | Chiese e Monasteri | Autori | Foto e video | Links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu