Menu principale:

Trapani Invittissima di Salvatore Accardi

Cerca
Cerca

Vai ai contenuti

Cordari

Trapani Invittissima > Capitoli Maestranze

I capitoli dei mastri Cordari


Anche il ceto dei cordari contribuiva allo svolgimento della macchina marittima. Per secoli i mastri cordari sfilacciarono la canapa lisciandola, contorcendola e intrecciandola con lo spago per farne fune, indispensabili per gli ormeggi delle imbarcazioni, per le sartie e coffe dei vascelli e per l'attività delle tonnare. La stoppa di canapa grossolana, cardata e filata diventava un manufatto che i cordari vendevano ai calafati per carenare galere, vascelli, tartane, sagitte, brigantini, schifazzi e ligudelli.

La supplica del funaio Alberto Adragna


È noto a Lei Signor Intendente il Real Decreto, in cui prescrisse Sua Maestà/ Dio Guardi/ che ogni Cittadino può faticare nella loro Bottega, senza aver bisogno di essere riconosciuto dai Consoli, affinché ognuno possa esercitare la loro Arte per così ovviare tutti gli abusi, che scandalosamente si pratticavano.


Home Page | Trapani Invittissima | Trapanesi illustri | Processioni e Congregazioni | Chiese e Monasteri | Autori | Foto e video | Links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu