Trapani invittissima di Salvatore Accardi

Cerca

Vai ai contenuti

Scritture del Senato

la magnificenza artificiale di Trapani

Dopo il terremoto del 1751 a Trapani sorsero nuove dimore abbellite in tardo barocco e poi in stile neoclassico. Gli edifici s'affacciarono sull'arteria della Strada Grande, (ora Corso Vittorio Emanuele), sulla Loggia (già Via dei Corallari, poi degli Scultori, oggi Via Torrearsa) e nella Rua Nova o Strada Nuova (Via Garibaldi) dove s'ammirano i prospetti rovinati di diverse costruzioni.

1809 - Popolazione di Trapani - compendio di Benigno da Santa Caterina

Dopo aver ampiamente discusso paragrafi della sua "Trapani Profana", al "capo decimo nono", Benigno da Santa Caterina (alias Vito Catalano) si sofferma a commentare e relazionare una statistica sul numero dei trapanesi che abitarono Trapani conseguiti nel corso di ultimi secoli fino al 1809, anno di redazione del suo manoscritto.

La fedeltà di Trapani nelle parole di Benigno da Santa Caterina

Il Re Ferdinando III Borbone finalmente, che venne in Trapani l'anno 1801 e sentendo le cordiali acclamazioni de' Trapanesi, soprafatto da una tenerezza di cuore, non potè a meno di trattenere le lacrime. Tornato in Palermo, altro non facea, che lodare Trapani, la Magnificenza delle Fabriche, la Fedeltà de' Cittadini, la Bellezza, e l'Onestà delle Dame Trapanesi. La dipingea con tale energia, che sino mosse ad invidia i Palermitani medesimi.

la fidalitè inviolable de la Ville de Trapane


Tra gli appunti conservati dal canonico Fortunato Mondello in B.F.T., abbiamo letto con piacere la lettera di Luigi XIV, Re Sole, inviata in risposta a quella scritta dai senatori trapanesi tramite il suo ministro Giovanni Battista Colbert, il 17 agosto 1708. Il vecchio Imperatore dei Romani scriveva un biglietto d'encomio a Trapani, la città nota un tempo nel bacino del Mediterraneo, adesso ……

Le antiche porte di Trapani

Nel manoscritto "Trapani Profana" (più volte citato) Benigno da Santa Caterina, al secolo Vito Catalano, descrisse Trapani, la storia, i personaggi salienti, tradizioni, usi e costumi del suo tempo.
In questa recensione segnaliamo la sua puntigliosa narrazione sulla dislocazione delle porte della Città e in altra di prossima pubblicazione, sull'esposizione dei quartieri e delle strade.


Home Page | Scritture notarili 1 | Scritture notarili 2 | Scritture notarili 3 | Scritture del Senato | Scritture del Senato | Monografia Argentieri | . | Trapani Profana | Trapani Sacra | AUTORI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu