Menu principale:

Trapani Invittissima di Salvatore Accardi

Cerca
Cerca

Vai ai contenuti

Senato

Trapani Invittissima > Trapani invittissima e fedelissima > Magistratura

§ 6 Del Senato di Trapani

Il Senato di Trapani accordato per privilegio del re Filippo IV è un Magistrato supremo. Egli gode il titolo di "Illustrissimo" in ogni atto Publico e privato, ed anche in istanza. Veste toga corta alla spagnuola con maniche ricamate bianche. Ne' giorni di lutto usa toga lunga e ferraiolo [mantello n.d.r.]. egli è un Regio Consigliere per privilegio del re Alfonzo sin dall'anno 1443 ed ha il sesto luogo nel braccio demaniale. Viene formato da quattro personaggi Nobili, che sono i Patrizi della Città. E un giudice competente in materia di salute. Si radunano nelle stanze della Loggia (derivata da "logos", voce greca che vale lo stesso che ragionamento). Governa l'annona publica e dona tutte le mete delle cose vendibili. E tenuto a fare tutte le provvisioni di frumento, vino, oglio, neve, carne, cacio ecc. Tiene cura delle maramme [mura di cinta, n.d.r.], delle strade publiche e de fanali. Il Senato è l'amministratore della Giustizia nelle controversie e cause di servitù, sebbene il Magistrato civile ne pretendesse ancora il diritto. Ha la facoltà di eleggere il suo Assessore, Maestro Notaro, il Tesoriere, il Segretario, l'Ingegnere, l'Archivario, il Maestro di Cappella ecc. elegge pur anche i deputati del Santo Monte di Pietà, ed unicamente ai Consiglieri fa la nomina del Capitano Giustiziere, de' Senatori dell'anno venturo, Sindico e Prefetto, e i giudici del Magistrato. Tiene nelle stanze inferiori del suo Senatorio palaggio la stamperia, per quello che occorre darsi alle stampe per privilegio del re Martino. Mantiene diversi subalterni cioè due Mazzieri e diversi Contestabili, il capo tamburo, li trombettieri e quei che battono quattro timpani di bronzo, quelli stessi che gli furono donati da Carlo V imperatore dopo la riportata vittoria del Regno di Tunisi. Celebra le funzioni con splendida pompa. Precede a cavallo il capo tamburo, indi due trombettieri che ogni tanto fanno squillare le trombe ed appresso seguono altri due, che battono i timpani tutti a cavallo. Vengono quattro Contestabili appresso vestiti con casacche di damasco cremesi, quali nelle funzioni fuori Città marciano pur anche a cavallo, come pure prattica un Contestabile, che porta lo stendardo rosso. Nelle funzioni di notte precedono dinanzi la Senatoria carrozza quattro volanti con torcie a vento accese ed attorno la detta carrozza marciano quattro paggi con torcie di cera accese nelle mani. Viene appresso il Senato dentro una magnifica carrozza ad otto luoghi, tirata da quattro cavalli e ne conduce appresso un'altra per treno, con dentro i due Mazzieri vestiti di drappo cremisi con fiori e frangie d'oro, che portano le mazze di argento. E poi siegue il treno di altre carrozze della nobiltà di Trapani, che tutte fanno ossequio al senato. Nelle chiese e nelle funzioni ecclesiastiche dove interviene il Senato s'innalza un magnifico soglio ad otto gradini, e visi postano otto sedie di velluto cremesi, siccome un faldistono del medesimo velluto dietro le dette sedie Senatorie. La prima sedia va destinata per il Governadore della Città. La seconda per il Capitano Giustiziere. Altri quattro per i Senatori, tra quali tiene sempre la preferenza quello di Eddommodo. Una per il Prefetto, e l'ultima per il Sindico. Nelle Processioni marcia dopo il celebrante con torcia accesa alle mani, e viene seguito da' suoi subalterni, come sono l'Assessore, il Razionale, il Segretario, l'Ingegniere ecc. tutti parimenti con torcie accese. Ognuno può figurarsi la gran magnificenza, quale ostenta questo Senato in sì fatte funzioni, a causa che il Governadore della Piazza porta seco li suoi subalterni, il Capitano di Giustizia conduce i suoi Alabardieri ed altri suoi ministri. Il Senato tiene l'equipaggio de' suoi Contestabili e Mazzeri, quali tutti marciano ordinatamente, con pulite libree di color cremesi. Sicuramente, che tutti in corpo, fanno una maestosa comparsa, quale in poche Città si vede l'uguale.


Home Page | Trapani Invittissima | Trapanesi illustri | Processioni e Congregazioni | Chiese e Monasteri | Autori | Foto e video | Links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu