Menu principale:

Trapani Invittissima di Salvatore Accardi

Cerca
Cerca

Vai ai contenuti

Sergio Dara

Autori


Archivista di Stato Direttore, Paleografo e Diplomatista, è attualmente il Direttore della Sala di Studio dell'Archivio di Stato di Trapani. Ha partecipato a numerosi Convegni Nazionali ed Internazionali, Seminari, Giornate di Studio Altomedievali e Corsi di aggiornamento professionale. Ha curato altresì le mostre documentarie organizzate dall'Archivio di Stato di Trapani in occasione delle Settimane della Cultura, promosse dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.





Biografia dell'autore



Il movimento contadino siciliano e i fasci dei lavoratori nel trapanese 1892-1894


Dalle parole dell'Autore: "Ricorrendo il 120° anniversario della repressione nel sangue del movimento contadino siciliano (1894-2014) ad opera di un Governo sabaudo antipopolare e contrario alle riforme agrarie e alle legittime richieste del mondo operaio dell'epoca, specie di quello agricolo, desidero riproporre una relazione che feci nel 1994 , in occasione del centenario dell'evento che ripercorre, seppur brevemente, le varie tappe (politiche e sociali) che si susseguirono fino alla costituzione del Movimento dei Fasci dei Lavoratori in Sicilia".


L'arte del corallo nell'oreficeria trapanese - Pesca, lavorazione e commercio dal XV al XVIII secolo


Il corallo, che secondo la mitologia nacque dai fiotti di sangue usciti dalla testa tagliata da Perseo a Medusa (altrimenti denominata Gorgone) vanta una storia antichissima, in cui un insieme di leggende esalta le sue presunte virtù terapeutiche e scaramantiche, che sempre hanno trovato riscontro sia nella cultura orientale che in quella occidentale. ....


Gabriele Dara - poeta, giornalista e uomo di Stato siculo arbereshe nel risorgimento italiano


la breve dissertazione sull'uomo politico ... "Gabriele Dara restò invece ad Agrigento, anche se non dovette essere tanto insensibile all'"euforia del momento", se si considera il fatto che il 23 giugno del 1860, il dittatore Giuseppe Garibaldi lo nominò segretario generale del governatore Domenico Bartoli e, poco dopo, il prodittatore Mordini lo promosse consigliere di prima classe. La "sfolgorante" carriera burocratica di Gabriele Dara proseguì quindi nel nuovo Regno d'Italia, ma s'interruppe soltanto dopo pochi anni. Infatti, dopo essere stato consigliere capo presso la Prefettura di Palermo, fu nominato consigliere delegato (Prefetto) della Provincia di Trapani nel dicembre 1866 e collocato a "disposizione", senza un giustificato motivo, il 19 novembre del 1868".




Alcamo Judaica

l'excursus di Sergio Dara sulla Alcamo giudaica del XV secolo: storia estrapolata dalle scritture notarili e comunali che presentano l'usuale vita dell'ebreo alcamese e ancora tante notizie sugli usi, costumi e religione ebraica nonchè diverse scritture regie.

Home Page | Trapani Invittissima | Trapanesi illustri | Processioni e Congregazioni | Chiese e Monasteri | Autori | Foto e video | Links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu