Menu principale:

Trapani Invittissima di Salvatore Accardi

Cerca
Cerca

Vai ai contenuti

Trapani nel Seicento

Trapani Invittissima > Trapani invittissima e fedelissima

Trapani al tempo del Caravaggio

Lo studio degli atti notarili e la ricostruzione di una parte della storia della nostra Città sarebbe incompleto se non ci affidassimo alla lettura d'antichi manoscritti, dai quali traiamo e compariamo avvenimenti annotati da diversi scrittori. È alquanto facile montare e congiungere tasselli d'opere pubblicate in cartaceo o nei siti web, assemblabili in poco tempo in ordinato puzzle, con cui creare un inconfutabile lavoro letterario. L'intera Storia è inscrivibile e non basta la sottrazione di un lavoro altrui per realizzare un compendio da definire "opera". Giovanni Francesco Pugnatore, definito dall'agostiniano scalzo fra Benigno da Santa Caterina - "bresciano" - ha tracciato un'interessante esposizione della Trapani seicentesca nella sua "Historia di Trapani", circa il "dipartimento dell'Istoria ove a parte si mostra ciò che nella Istoria si contiene et onde egli preso si abbia"; un lodevole compendio sintetico e narrativo dell'autore contemporaneo di Caravaggio.


Baluardi e porte di Trapani di Giuseppe Maria Ferro e Ferro

Con l'abbattimento delle mura e l'assegnazione dei suoli pubblici avvenne l'espansione della città nella parte orientale fino alle falde del monte Erice e la ramificazione nei luoghi, allora, d'aperta campagna. Ma, com'era Trapani prima che avvenisse tale cambiamento architettonico ed urbano? Troviamo una sommaria ma interessante descrizione dell'antica città nelle pagine del manoscritto di Benigno da Santa Caterina (Trapani Profana) e del patrizio d'antica casata Giuseppe Maria Ferro e Ferro autore della "Guida per gli stranieri in Trapani". Al "capo I" di pagina 121 della guida, lo scrittore ci apre le porte della città e descrive i baluardi.

Home Page | Trapani Invittissima | Trapanesi illustri | Processioni e Congregazioni | Chiese e Monasteri | Autori | Foto e video | Links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu